X
Back to the top
X

Hai scovato un vecchio blog!

I contenuti di questo sito non sono più attuali

Don't show this message again

progetti

Vita da LIVE FabLab

Sono passati già sei mesi dall’apertura di LIVE FabLab e ancora ci sentiamo giovanissimi! Grazie per le dozzine di idee e stimoli che ci avete proposto finora, vorremmo dare spazio ed energia a tutti i progetti!

Nel frattempo un pezzo di laboratorio si è trasformato in officina per ospitare il primo e più spericolato dei progetti incubati al FabLab; per ora possiamo dirvi solo che si chiama Zander, ha due ruote e non farà rumore…

IMG_0176zander

Abbiamo concluso il primo corso Rhino per membri del FabLab e ci prepariamo per una nuova edizione allargata. Stanno per tornare anche i nostri gloriosi workshop di digital fabrication con approfondimenti specifici per professionisti del wedding planning.

Inoltre i membri del FabLab da febbraio troveranno un laser super-potenziato e un plotter da taglio per carta, tessuti e adesivi.

Che aspetti allora?

[button link=”http://www.vectorealism.com/live” size=”xl”]Scrivici la tua idea[/button]

Gioco + riciclo = Rigioco

Martedì 12 febbraio al Campus Bovisa sono stati presentati i 28 progetti di Light Me Up, l’iniziativa che ha permesso a 92 studenti del Politecnico di realizzare un nuovo prodotto per il gift shop del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano.

Il Rigioco è un progetto di Serena Ballabio, Kaja Dembinska e Cezara Kiss e ci piace un sacco perché, oltre a essere stato realizzato con l’aiuto di Vectorealism, è anche costruito con gli scarti di produzione che il laserone ci regala ogni giorno.

Rigioco - giocattolo realizzato con gli scarti del taglio laser

Ogni confezione contiene 3 parti di feltro, 2 di acrilico e 2 di compensato da combinare per realizzare dei giochi fighissimi.

Rigioco - giocattolo realizzato con gli scarti del taglio laser

Rigioco

Rigioco

 

Tagliare con il laser? Roba da bambini

Piccoli maker crescono: la scorsa settimana abbiamo ospitato nel nostro laboratorio al Ma.Ge un’intera scolaresca, capitanata da un insegnante coraggioso e motivato ad insegnare davvero ai suoi studenti come funzionano le cose.

Abbiamo spiegato ai nostri allievi che tutto ciò che viene prodotto (a livello industriale) richiede una serie di “prove” che vengono chiamati “prototipi”. I prototipi sono una sorta di “brutta”, come quando si fa un tema, e servono per capire se un dato oggetto, un prodotto, può funzionare o meno”, spiega Emanuele nel suo blog.

Con il suo aiuto i ragazzi hanno trasformato un loro schizzo in un oggetto reale. Come questo portachiavi alieno di plexiglas.

portachiavi in plexiglas tagliato al laser

Continue reading “Tagliare con il laser? Roba da bambini” »

Bear-ly here: dove vanno gli orsi (quando escono dal laser)

Se il ghiaccio si scioglie, gli orsi polari se ne vanno in giro per il mondo senza meta. Come dargli torto, del resto.

orsi tagliati al laser in plexiglas bianco

Questi orsi per esempio sono comparsi dopo aver tagliato un po’ di plexiglas bianco col nostro laserone, e ora si fanno fotografare per BEAR-LY HERE, un bellissimo progetto per sensibilizzarci tutti sui cambiamenti climatici.
orsi tagliati al laser in plexiglas bianco

orso bianco tagliato al laser su plexiglas bianco

per sapere tutto su questi orsi andate su BEAR-LY HERE PROJECT

Ecco i vincitori del workshop YOUTOOL – Effetti Personali

Tutti in piedi per l’applauso finale! Complimenti ai vincitori e un grazie a YOUTOOL

1° classificato
Lampada Indalo – Juan M. Ariño + Andres Carpinelli

La nostra valutazione:

“Per aver studiato un oggetto tridimensionale e funzionale partendo da lastre piatte tagliate al laser. Buona scelta dei materiali e uso delle guide online pubblicate sul nostro sito.

Consiglio per i designer: al compensato da 6mm (multistrato) sostituire un compensato da 3 o 4mm)”.

2° classificato
Svuotatasche Remember Me – Carlotta Bandiera

La nostra valutazione:

“Buona analisi di un problema quotidiano comune e studio di una soluzione simpatica e pratica. Buona ottimizzazione degli spazi sulla lastra del materiale.

Consiglio per la designer: possibilità di studiare una versione ad incastri, senza ricorrere alla tecnica della piegatura a caldo”.

3° classificato
The Foxy Comb – Alessia Pancotti

La nostra valutazione:

“Buona l’idea di un oggetto polifunzionale. Buona soluzione per un piccolo problema quotidiano”

Guarda l’elenco di tutti i progetti inviati sul sito YouTool.