X
Back to the top
X

Hai scovato un vecchio blog!

I contenuti di questo sito non sono più attuali

Don't show this message again

lasercut

MyzharBot: un robot open source da costruire

Oggi vi presentiamo MyzharBot, una piattaforma robot open hardware e open source a cui puoi chiedere quello che vuoi. MyzharBot è in grado di muoversi grazie a dei potenti cingoli e di eseguire ogni volta un nuovo task. Il software per controllare il robot può girare su Windows, Linux e Android, rendendo così MyzharBot gestibile anche da mobile.

Il progetto è ben documentato da Walter Lucetti, e sul blog c’è anche un post intero dedicato a noi e allo chassis tagliato al laser. <3 <3 <3

Ecco due video “unboxing” dei pezzi tagliati al laser


Qui invece ci sono i file dello chassis pronti per essere caricati su Vectorealism

 

Skate Art Machine: arte generativa e digital fabrication a Milano

Sabato prossimo 25 maggio vi aspettiamo con il laserone per un evento che definire una figata è riduttivo: la VANS Action Gallery.

Vans Action Gallery

Una galleria d’arte contemporanea creata da VANS insieme ad Aw Lab: un’installazione di arte generativa e digital fabrication incentrata sullo skate.

Ma a parte tagliare le tavole da skate con il laser, cosa può fare Vectorealism con degli skater? La risposta l’ha trovata MammaFotogramma, con un’installazione che spazia dai video artist ai maker.

Il fulcro dell’evento sarà infatti la SKATE ART MACHINE: una rampa dove grazie al kinect e al video mapping gli skater potranno interagire con delle proiezioni, dove sensori di movimento tracceranno linee continuamente rielaborate, che scaturiranno in oggetti tagliati al laser e stampati in 3D. Continue reading “Skate Art Machine: arte generativa e digital fabrication a Milano” »

Design Win Make: ultima chiamata!

Design Win Make

Il 30 aprile è l’ultimo giorno a disposizione per inviare il vostro progetto a Design Win Make, il concorso dedicato al taglio laser di cui vi avevamo parlato in questo post.

Il contest è promosso da MakeTank e Arredativo, il progetto vincente verrà realizzato dal laserone di Vectorealism e premiato a Firenze durante la Florence Design Week (20-26 maggio 2013).

Ricordate, gli oggetti disegnati devono seguire le alcuni principi del design flatpack: maneggevoli, poco ingombranti (oppure smontabili), poco pesanti e poco fragili, semplici da spedire.
È possibile utilizzare uno o diversi materiali tra quelli indicati nel nostro catalogo per il taglio lasercartonecuoio,plexiglascompensatofeltro

Scarica il bando che la partecipazione è gratuita, sei ancora in tempo!

Non solo colletti bianchi

I colletti sono fighi, ti svoltano la maglietta e il vestito e li puoi fare con un sacco di materiali tipo feltro, pelle, acrilico e compensato.
Guarda un po’ di colletti e pensa a come ti starebbero bene mentre fai il cambio dell’armadio.

colletto acrilico ancora

By Punky Pins

colletto feltro

colletto compensato

By Aleksandra Shekutkovska – Laser Cut Design Laboratory

colletto pelle

By The House of Kami

Colletto pelle

By Georgia Alexandra

colletto acrilico + compensato

colletto acrilico

By Sour Cherry

colletto compensato

By Kasia Wisniewski

colletto pelle

By Soomin

Orologiao ao ao ao: non perdere tempo, domenica c’è il CLOCKWORKshop!

Il CLOCKWORKshop dell’officina-laboratorio Miocugino del prossimo 17 marzo ci dà lo spunto per parlare di un oggetto di facile realizzazione grazie al laserone: orologi su orologi!

Cominciamo con i grandi classici:

Orologio analogico

Poi c’è quello patriottico:

michigan wall clock
Quello nostalgico:

orologio nostalgico

Quello tutto arzigogolato:

giraffe clock

C’è quello valvolare (fatto con Arduino!):

orologio valvolare

E infine quello per le relazioni a distanza:

relazioni a distanza

Tutti belli, se però volete farvi il pendolo, venite domenica 17 marzo al CLOCKWORKshop!

 

Maker Faire: Call for Makers!

 

Amici maker, segnatevi la data!
Da giovedì 3 a domenica 6 ottobre 2013 a Roma c’è l’EVENTONE che tutti aspettavamo: arriva Maker Faire, curata da Riccardo Luna e Massimo Banzi.

La Maker Faire di Roma non solo è la prima in Italia, ma anche in Europa. Ed è una fiera bellissima, la più grande al mondo dedicata all’inventiva, alla creatività e all’intraprendenza, un’occasione per presentare le proprie creazioni e scoprirne di nuove, celebrando tutti insieme il movimento dei Maker.

E qui viene il bello, perché Maker Faire Rome ti vuole, caro il mio maker: se hai realizzato un progetto (se sia o meno interessante, lo lasciamo decidere a te), non lasciarlo in cameretta, ma esponilo con orgoglio! Prima però studia bene qui come inviare la tua richiesta di partecipazione entro il 2 giugno 2013.

Ciao e… Non mancare!

In questo post la parola maker(s) compare ben 9 volte.

Instasparkle: indossa i tuoi scatti!

Ed ecco un grande classico del taglio laser: i gioielli. La collezione si chiama Instasparkle ed è ideata e prodotta con Ponoko da Monique Malcom, fondatrice di Sparkle Collective.

Instasparkle box

Monique è una fan di Instagram e, partendo dalla voglia di mostrare le sue foto anche offline, ha pensato di creare delle cornici gioiello: spille, anelli e collane.

Instasparkle rings

Instasparkle ring

Il prezzo va dai 22 ai 45 dollaroni e presto arriverà anche una collezione in acrilico.

Instasparkle brooches

Sfoggiate orgogliosi i vostri scatti!

Instasparkle necklace

Instasparkle necklace

Ispirazioni 2D da NY

Grazie ad un post di Design Milk abbiamo scoperto questi splendidi oggetti flatpack disegnati da Ufuk Keskin dello Studio Thirtyfive di New York.

TimeWarp è un orologio con numeri tagliati al laser e pronti per segnare le ore preferite della giornata. Il retro dei numeri è in contrasto con il fronte. L’orologio è realizzato in alluminio.

TimeWarp orologio lasercut

Highrise è una decorazione murale che si trasforma in vaso piegando i cerchi lasercut.

Typeshelf è una libreria flatpack realizzata in acciaio e completamente in 2D. Piegando le lettere tagliate al laser si ottiene un ripiano.

Makers a mano armata

Per non farvi cogliere impreparati dal prossimo autunno caldo vi suggeriamo di dare un’occhiata a questo progetto visto all’ultima Maker Faire di Kansas City.

Il maker-scugnizzo della foto sotto sfoggia un bellissimo fucile sparaelastici in compensato lasercut. Sul sito del progetto è disponibile anche una più discreta pistola, anch’essa perfettamente funzionanete per sparare elastici a ripetizione.

Continue reading “Makers a mano armata” »

Ma state a casa a leggere

Se preferite stare a casa a leggere anziché uscire tutte le sere e fare i festini, vi consiglio questa strana poltrona con struttura tagliata al laser in compensato o MDF.

Disegnata dalla designer portoghese Joana Santos in collaborazione con Patricia Fernandes and Ines Carvalho, questa  struttura è pensata per supportare le posizioni più stravaccate nelle quali ci si ritrova a leggere solitamente. Ciasun pezzo può essere poi utilizzato come sgabello autonomo.

lasercut reading chair

Continue reading “Ma state a casa a leggere” »

Cardboard Exhibition Pods – installazione in cartone ondulato

Toby Horrocks ha realizzato questa installazione utilizzando cartone ondulato.

Melbourne-based architect Toby Horrocks has designed a collection of  cardboard exhibition pods.

Toby says:

The abstract ‘icons’ represent four magazines published by Architecture Media, and were displayed at an exhibition of Australian Design Publishing, at the Gallery of Australian Design in Canberra. Cardboard is an ideal medium for temporary displays. This cardboard exhibition display was designed to be flat-packed for transport.

via Atelier13, Contemporist

Aggiungi un plus a tavola

La vita è più che lavare i piatti… e spesso le stoviglie di plastica tornano utili non solo nei pic-nic, ma anche in casa. Ecco due soluzioni laser cut in alluminio e in plexiglas per rendere meno tristi i soliti bicchierini di plastica!

Paola Russo, Ebru Boyaci, Yulia Besplemennova e Marija Petkovic hanno presentato al Cut It Out 2011 il progetto Plus.

Il progetto Plus nasce da una riflessione circa la fruizione del pasto sulla tavola quotidiana:

manca lo spazio per conservare grandi e delicati bicchieri in vetro e vasi in ceramica, non si ha nè la voglia nè il tempo di lavare le stoviglie e non si ha spesso il denaro per acquistare accessori da tavola “sufficientemente belli ed eleganti”.
Si tende per questo sempre più spesso ad utilizzare comuni stoviglie in plastica, finendo così a consumare il pasto in fretta e senza alcun tipo di gratificazione.
Per questo abbiamo pensato a “plus”, un set di quattro oggetti pensati per aggiungere divertimento ed eleganza alla tavola quotidiana.
Il set prevede un bicchiere da vino, uno da liquore, un candeliere e un vaso da fiori. Per ottenere ciascun oggetto basta incastrare tra loro due sagome di alluminio anodizzato e combinarle rispettivamente con un bicchiere di plastica di formato standard, lo stesso di formato inferiore, una candela tea light e una bottiglietta in plastica da 1/2 litro.
Alla fine del pasto non resterà nulla da mettere in lavastoviglie e plus potrà essere smontato e riposto nel suo packaging in cartone, pronto per allietare nuovi amanti dell’ironia.

Preferite il plexiglas della Personal Factory all’alluminio?
Ecco il progetto Less Waste! di FFspaces : coloratissimi portabicchieri di plastica realizzati in plexiglas. Una versione più informale a forma di bicchiere per l’acqua e una più elegante per trasformare il classico bicchierino in un calice. Un vero tocco di classe per un pic-nic!

FOS: lasercut bag by Stefania Palazzolo

FOS – Fiber Ottic Solutions è una borsa realizzata da Stefania Palazzolo per il suo progetto di tesi.

La borsa è formata da due strati, uno in pelle tagliata al laser sovrapposto ad un tessuto in fibra ottica.

La parte esterna della borsa è realizzata tagliando al laser della pelle sottile, un materiale al momento non in catalogo che Stefania ci ha fornito utilizzando il nostro servizio Richiedi un materiale.

Lasercut FOS bag

lasercut bag FOS

I nostri workshop durante la Design Week: mettiti in lista!

Due appuntamenti imperdibili durante la Design Week per imparare a usare il nostro laserone. Due workshop gratuiti a Palazzo Clerici, il 20 e 22 aprile, durante l’evento Domus “The Future In The Making”.

lasercut workshop domus design week 2012

Il primo laboratorio è dedicato al taglio laser nel campo degli accessori moda in feltro, il secondo affronta il tema della progettazione per il taglio laser a incastro. I workshop consentiranno ai partecipanti di utilizzare direttamente il nostro laserone!