X
Back to the top
X

Hai scovato un vecchio blog!

I contenuti di questo sito non sono più attuali

Don't show this message again
Laser Maker - contest e workshop dedicati al taglio laser

contest

Laser Maker - contest e workshop dedicati al taglio laser

Workshop LaserMaker: 26 giugno a Monza da Trotec laser

Laser Maker - contest e workshop dedicati al taglio laserNuovo workshop in arrivo! Venerdì 26 giugno un appuntamento gratuito tutto dedicato al taglio laser, nientepopodimeno che nello Show Room Trotec Laser di Monza (via dei Mestieri 8, Concorezzo).

Giuriamo però di non farci distrarre dalle meraviglie Trotec e concentrarci per trasmettere trucchi e segreti per un progetto di taglio laser all’altezza del contest LaserMaker lanciato da Trotec e MakeTank. Obiettivo la progettazione del gadget ufficiale della terza edizione di Source, mostra internazionale di design autoprodotto in programma a Firenze dal 10 al 20 settembre.

Ecco il programma dettagliato: Continue reading “Workshop LaserMaker: 26 giugno a Monza da Trotec laser” »

Contest stampa 3D for aid

3Dprint for AID: il contest di stampa 3D più utile del mondo

Contest stampa 3D for aid

Un altro contest in arrivo dedicato alla stampa 3D! Questa volta un obiettivo più che nobile per progettisti attenti al sociale: il tema è migliorare la vita di chi (al momento) sta peggio di noi.

Obiettivo: progettare un oggetto producibile con qualsiasi stampante 3D (anche la più economica delle RepRap) che abbia un impatto vero sulla vita delle persone, sui loro bisogni primari o di inclusione sociale.

Il contest è supportato da Thingarage, Make Tank, Impact HUB Firenze e Act!onaid, oltre ovviamente che da noi in veste di partner tecnico.

Tutte le informazioni per partecipare sul blog di Thingarage

 

Vi presento Make in Italy

Ho deciso che questo post merita di essere fatto in prima persona. Perché parla di due iniziative che mi stanno particolarmente a cuore e che nascono dall’associazione Make in Italy che ho contribuito a fondare.

Se volete saperne di più sull’associazione l’appuntamento è per sabato 12 a Milano, in via Savona 97, con Make like a pro: un dibattito dedicato a chi fa della propria passione per il fare una professione o un’impresa. Un confronto aperto e informale tra chi sta inventando, chi inventerà e chi deve soprattutto reinventarsi alla luce dei cambiamenti sociali ed economici in corso.

Parleremo di open source, fablab, di nuovi modelli di business e di come ridisegnare la professione del designer “industriale” al tempo dei maker. Per registrarsi:

Make in Italy propone anche il primo Maker contest dedicato alla sanità e ai prodotti per il benessere.

Maker Contest health

Verranno prese in considerazione le idee che migliorano la qualità della vita, estendono la copertura sanitaria (anche in paesi in via di sviluppo), si concentrano sulla
prevenzione di patologie, coinvolgono il monitoraggio a distanza, ecc.  Sul sito Make in Italy tutte le informazioni e il bando completo.

MAKEMORE: l’innovazione Maker entra nelle grandi aziende

Make More contestMetti un maker in cucina! Un altro contest in arrivo per designer abituati alle sfide: Make More, concorso a tema libero per la progettazione di complementi d’arredo dal design contemporaneo. Ancora una volta c’è lo zampino degli amici di MakeTank, il marketplace dei Digital Maker, questa volta insieme ad un grande brand italiano della produzione di mobili per la cucina, Veneta Cucine


Il contest è rivolto a progettisti, artisti e designer (singoli o in gruppi), attivi in tutta Europa, con idee innovative e un oggetto, prevalentemente in legno, da realizzare. L’obiettivo di MakeMore è quello di unire la tradizione artigiana di Veneta Cucine, la creatività dei Maker e l’utilizzo di tecniche produttive innovative (lasercut e open hardware) per sviluppare un complemento d’arredo o un oggetto di home decor (lampade, orologi da parete, accessori per la cucina, ecc.) a tiratura limitata.

I progetti in concorso saranno valutati da una giuria di esperti che selezionerà le cinque proposte finaliste ammesse alla fase successiva della gara che prevede la pubblicazione dei progetti sul sito del contest e la possibilità di essere prenotati dai futuri clienti. L’oggetto che per primo raggiungerà il numero minimo di prenotazioni sarà proclamato vincitore della prima edizione di MakeMore con l’opportunità di venire prodotto e distribuito da Veneta Cucine.

In giuria: Daniela Archiutti (Art Director Veneta Cucine); Andrea Branzi (architetto e designer); Dante Donegani e Giovanni Lauda(architetti); Laura De Benedetto (co-fondatrice di MakeTank) e ovviamente il nostro CEO Eleonora Ricca, che si fa subito riconoscere con una dichiarazione shock a tutti i partecipanti:

 “Evitate gli stereotipi del legno, oggi il legno non è un materiale ‘vecchio’, è trendy! Se lavorato con le tecniche più avanzate e applicato a oggetti per cui qualche anno fa sarebbe stato impensabile, il legno può diventare un materiale tecnologico, ma con un sapore familiare.”

[button link=”http://www.make-more.it” window=”yes”]Vai al sito del concorso[/button]

 

 

Contest DesignWinMake: 3D edition!

Udite udite designer di prodotto: se pensate anche voi che sia ora di smettere di giocare a fare i nerd con le stampantine 3D, di partecipare ai dibattiti con le slide, di guardare i TED alla tv, di leggere i blog americani e rosicare d’invidia, questo post è per voi. È giunta l’ora di rimettersi a disegnare, e di farlo sul serio e con un occhio da imprenditori.

E allora guardate un po’ il contest DesignWinMake promosso da MakeTank, e Arredativo.it. Giunto alla terza edizione, questa volta il contest è dedicato alla progettazione di prodotti realizzati in stampa 3D.

I progetti ammessi in concorso possono essere oggetti singoli (gioielli, accessori da indossare, di arredo o di uso quotidiano ecc…) o una linea di complementi, non industrializzati o commercializzati in precedenza e pensati per l’e-commerce, quindi maneggevoli, poco ingombranti e semplici da spedire.

I criteri con cui verranno valutati i progetti saranno l’originalità e innovazione progettuale, la massima funzionalità e semplicità nella realizzazione, e l’attenzione alle economie di produzione.

Eleonora Ricca

In giuria anche il nostro CEO Eleonora Ricca (nella foto), già definita “il Gordon Ramsay della stampa 3D” [senza fonte] che ha promesso giudizi impietosi.

Insieme a lei altri giurati d’eccezione: Laura Calligari (architetto – Arredativo.it); Fabio Ciciani (co-fondatore di .exnovo); Laura De Benedetto (co-fondatrice di MakeTank); Antonino Marsala (ART – Authorized Rhinoceros Trainer ed esperto 3D).

Trovate tutti i dettagli sul sito di DesignWinMake e su MakeTank.

Quindi caro designer, fa el to mesté: mettiti a disegnare!

DesignWinMake 2: un contest per reinventare gli oggetti con l’open hardware

Design Win MakeA pochissime settimane dalla conclusione del primo contest basato sul taglio laser torna DesignWinMake, il concorso amichevole promosso da MakeTank e Arredativo.

Il tema della seconda edizione ci è caro quasi quanto il primo: elettronica e Open Hardware!

Il concorso è a tema libero ed ha lo scopo di promuovere, riconoscendo il merito degli autori, la predisposizione di progetti di oggetti già esistenti da integrare con tecnologie open hardware al fine di consentirne la produzione e di promuoverne la vendita.

I prodotti da rendere innovativi con open hardware possono essere oggetti indossabili, di arredamento, ecc., purché siano maneggevoli, poco ingombranti (oppure smontabili), poco pesanti e poco fragili e, dunque, semplici da spedire. Possono essere singoli oggetti oppure una linea di complementi o accessori.

Leggi il regolamento completo sul sito DesignWinMake

Design Win Make: ultima chiamata!

Design Win Make

Il 30 aprile è l’ultimo giorno a disposizione per inviare il vostro progetto a Design Win Make, il concorso dedicato al taglio laser di cui vi avevamo parlato in questo post.

Il contest è promosso da MakeTank e Arredativo, il progetto vincente verrà realizzato dal laserone di Vectorealism e premiato a Firenze durante la Florence Design Week (20-26 maggio 2013).

Ricordate, gli oggetti disegnati devono seguire le alcuni principi del design flatpack: maneggevoli, poco ingombranti (oppure smontabili), poco pesanti e poco fragili, semplici da spedire.
È possibile utilizzare uno o diversi materiali tra quelli indicati nel nostro catalogo per il taglio lasercartonecuoio,plexiglascompensatofeltro

Scarica il bando che la partecipazione è gratuita, sei ancora in tempo!

Design Win Make: il concorso

Attenzione! Concorsone!

Hai un’idea per il taglio laser che vorresti veder realizzata gratuitamente e premiata? Mettiti seduto e ascolta qui.

DesignWinMake è un concorso di product design ideato da MakeTank, marketplace di digital maker e nuovi designer, in collaborazione con Arredativo.it, web magazine di arredamento e design. E ovviamente Vectorealism, partner tecnico e membro della giuria.

DesignWinMake si rivolge a progettisti, artisti e designer con un’idea innovativa da realizzare con la tecnica del taglio laser. Gli oggetti disegnati, siano essi singolio in serie, devono seguire le alcuni principi del design flatpack, vale a dire che devono essere:

  • maneggevoli
  • poco ingombranti (oppure smontabili)
  • poco pesanti e poco fragili
  • semplici da spedire

tutte caratteristiche istintive per un designer che ama utilizzare i laseroni!

È possibile utilizzare uno o diversi materiali tra quelli indicati nel nostro catalogo per il taglio laser: cartone, cuoio, plexiglas, compensato, feltro…

Per partecipare al concorso basta compilare il form di iscrizione sul sito DesignWinMake e allegare gli elaborati. Le specifiche tecniche richieste sono indicate nel bando e risulteranno sicuramente familiari ai nostri fan.

Per essere ammessi al concorso, i prodotti non devono essere stati industrializzati o commercializzati in precedenza.
Il termine per l’invio dei progetti è il 30 aprile 2013. La partecipazione al concorso è gratuita.
Il progetto vincitore verrà realizzato da Vectorealism e premiato a Firenze durante la Florence Design Week (20-26 maggio 2013).
I progetti verranno valutati secondo l’originalità e l’innovazione progettuale, la massima funzionalità e l’attenzione alle economie di produzione, dalla giuria composta da Laura Calligari (architetto – Arredativo.it); Laura De Benedetto (socio fondatore MakeTank); Omar Rashid (imprenditore – Gold, Logic, Multiverso); Nicola Zago (partner Sharazad e fondatore TheFab,) e dalla nostra Eleonora Ricca, designer e fondatrice di Vectorealism.