Vi presento Make in Italy

Ho deciso che questo post merita di essere fatto in prima persona. Perché parla di due iniziative che mi stanno particolarmente a cuore e che nascono dall’associazione Make in Italy che ho contribuito a fondare.

Se volete saperne di più sull’associazione l’appuntamento è per sabato 12 a Milano, in via Savona 97, con Make like a pro: un dibattito dedicato a chi fa della propria passione per il fare una professione o un’impresa. Un confronto aperto e informale tra chi sta inventando, chi inventerà e chi deve soprattutto reinventarsi alla luce dei cambiamenti sociali ed economici in corso.

Parleremo di open source, fablab, di nuovi modelli di business e di come ridisegnare la professione del designer “industriale” al tempo dei maker. Per registrarsi:

Make in Italy propone anche il primo Maker contest dedicato alla sanità e ai prodotti per il benessere.

Maker Contest health

Verranno prese in considerazione le idee che migliorano la qualità della vita, estendono la copertura sanitaria (anche in paesi in via di sviluppo), si concentrano sulla
prevenzione di patologie, coinvolgono il monitoraggio a distanza, ecc.  Sul sito Make in Italy tutte le informazioni e il bando completo.