OpenROV, un robot per esplorare i mari Aperti

Open hardware senza confini! Il robot sottomarino OpenROV non teme i fondali più bui dell’oceano (ma si accontenta anche di una vasca da bagno). Noi abbiamo già iniziato a costruircene uno, partendo dalla struttura tagliata al laser in plexiglass.

OpenROV è una community di telerobotica DIY focalizzata sull’esplorazione e la divulgazione del mondo sottomarino. Il frutto di questa comunità è un robot telecomandato sottomarino low-cost che può essere costruito utilizzando componenti di uso comune.

foto: Sam Kelly

Lo scopo di OpenROV è di democratizzare l’esplorazione subacquea, dando la possibilità a chiunque di vedere da vicino e studiare gli habitat sottomarini.

Si tratta di un progetto completamente open source / open hardware, tanto affascinante quanto semplice da realizzare, che può essere assemblato in un solo weekend.

Nella nostra sezione dedicata all’open design abbiamo già inserito i file ottimizzati per i nostri materiali e pronti da caricare sulla Personal Factory.

Il design di OpenROV è semplice e pulito per facilitare il più possibile modifiche e migliorie, ma anche per ridurre i costi. Lo chassis è quasi interamente in acrilico tagliato al laser. Tutti gli altri componenti meccanici ed elettronici per costruire il robot sottomarino sono piuttosto comuni e facilmente reperibili. Sul sito OpenROV è disponibile la “lista della spesa” con le istruzioni di montaggio.

È così piccolo da poter essere usato anche in una vasca da bagno, ma al mondo ci sono così tanti angoli sommersi da scoprire…