Tagliare con il laser? Roba da bambini

Piccoli maker crescono: la scorsa settimana abbiamo ospitato nel nostro laboratorio al Ma.Ge un’intera scolaresca, capitanata da un insegnante coraggioso e motivato ad insegnare davvero ai suoi studenti come funzionano le cose.

Abbiamo spiegato ai nostri allievi che tutto ciò che viene prodotto (a livello industriale) richiede una serie di “prove” che vengono chiamati “prototipi”. I prototipi sono una sorta di “brutta”, come quando si fa un tema, e servono per capire se un dato oggetto, un prodotto, può funzionare o meno”, spiega Emanuele nel suo blog.

Con il suo aiuto i ragazzi hanno trasformato un loro schizzo in un oggetto reale. Come questo portachiavi alieno di plexiglas.

portachiavi in plexiglas tagliato al laser

portachiavi tagliato al laser in plexiglas da montare

Trovate qui il post completo sull’esperimento, da leggere rigorosamente con lo stesso sguardo di questi ragazzi che sbirciano nel laser.